Hello to you with the son of the Nile

Tourism, history, archeology, Karnak Temple, Egyptian tourism, tourists historical, global tourism, Luxor Temple, the Temple of Abu Simbel, beach tourism, Tourism Islands, Ramses II, Nefertiti, Cleopatra, the Tower of Pisa, the Eiffel Tower, the pyramid, the Sphinx, Tourismwinter,

الأحد، 5 يونيو، 2011

Turismo in Tunisia / Tunisia

La Tunisia è un paese del Nord Africa, confina a nord ea est del Mediterraneo, l'Algeria ad ovest (965 km) a sud-est della Libia (459 km). Capitale di Tunisi. E il suo nome ufficiale della Repubblica di Tunisia. L'area della Repubblica tunisina 162,155 km 2, si estende il Sahara, il 30% del territorio tunisino, mentre copre il resto del terreno fertile area adiacente al mare.
  Tunisia hanno svolto un ruolo importante nella storia antica quanto l'era del Amazigh e Fenici, Cartaginesi erano conosciuti come la provincia di Africa durante la dominazione romana. Ci sono state guerre tra Cartagine e Roma ancora oggi una delle guerre più importanti del Vecchio Testamento, come venivano chiamati al sommerso Roma sono stati forniti da prodotti agricoli. Saraceni nel VII secolo dC e fondò la città di Kairouan, la 50 Ah anno per essere la prima città musulmano del Nord Africa

Denominazione del paese deriva dal nome come il suo capitale, che ha lo stesso nome. Le opinioni variano in relazione alla denominazione di questa città. Alcuni ritengono che il nome della Tunisia a causa di epoca fenicio dove che di solito è chiamata la città principale Bolehtha Nel caso della Tunisia è Tanit alcune scuole di probabile origine araba della parola alle radici della lingua araba attraverso l'antica città di Tarsis. E 'stato probabilmente qualche altra origine della parola al tennis, descritto da Diodoro e Bolebeos che sembra essere descritto presto dal gambo alla periferia di Tunisi Haliaa inoltre, ha notato delle tunisino Abd al-Rahman Ibn Khaldun l'origine della parola "Tunisia", che è stato lanciato il capitale del Nord Africa, dove attribuita la loro origine al cosiddetto dalla città di prosperità e della vitalità della mobilità urbana economica, culturale e sociale

Egli ha sottolineato che il nome di "Tunisia" è stato derivato dalla descrizione dei suoi abitanti e gli espatriati loro quello che sapeva della sua buona convivenza e generosa ospitalità e calda accoglienza, come nessuna interpretazione è che il fondo del bagagliaio ha Anas Amazigh, che significa passare la notte con il cambio di significato nel tempo e di luogo, può essere la parola La Tunisia ha preso il significato di campo per la notte, o campo, o un luogo di sosta. Ci sono riferimenti scritti dalla vecchia civiltà rumena ricordare i nomi di città vicine come Toniza (ora El Kala), Tonsody (ora Sir poveri), Tnsot (attualmente ben Borkbp), tunisini (attualmente in cima alla montagna). Poiché ciascuno di questi villaggi erano presenti sulle strade rumeno, è stato sicuramente utilizzato come stazione modo per fermarsi e riposare

 Rinominato il paese in lingua latina, a cui si aggiunge tra l'altro, come l'inglese che si è evoluta da nomi storici e geografi francesi, che la chiamò la Tunisie-ia,. Nei primi anni del 19 ° secolo come parte dei loro sforzi per dare i nomi dei territori che furono occupati dalla Francia. Tunisie parola deriva dal francese adottate da alcune lingue europee, con qualche piccola modifica, che ha prodotto per il nome distinto del paese. Come alcuni di altre lingue non ha cambiato l'etichetta araba molto, ad esempio nominando il russo Tunisia Тунис (età Tu ') e lo spagnolo etichetta Túnez.
 
La Tunisia si trova tra le latitudini 30 ° Ataiwa e 14 minuti, e 37 ° e 13 minuti a nord dell'equatore e tra le longitudini 7 ° e 32 minuti e 11 ° e 36 minuti ad est di Greenwich linea

 Costa settentrionale che è caratterizzato da un'elevata profondità rocciosa di mare adiacente al insenature tortuose e in largo Kkhalij Tunisia e la testa bene capitale segue la costa della pianura litoranea stretta avvicina alla montagna dal mare la costa orientale è una costa bassa sabbiosa, dove frastagliate insenature ampi bagni Kkhalij e le isole di Djerba e Qarqana

 * Una serie di montagne e una delle montagne dell'Atlante, il più alto della serie marina Khmer
* Lungo le colline del Golan Alctoot in Algeria, per finire pianure sabbiose dove il Shatt al-Gazette
Tunisia superficie è costituita da pianure costiere che si estendono lungo la costa a picco sul mare sul Mar Mediterraneo ed espandere nel mezzo, le regioni meridionali è un'estensione del deserto algerino. Deserto copre la metà meridionale del territorio della Tunisia. Valley è un estratto dei più grandi fiumi del paese
.
 Il paese è diviso in tre aree principali
* Hill Top, che copre il nord.
* La parte centrale della Tunisia, dove i deserti di alta e bassa, che termina sulla costa orientale.
* regione interna delimitata dalle foglie di palma Shatt al-a nord, ed è caratterizzata da quelle latitudini Bmessahadtha Buahadtha il deserto e cantando intorno ai punti d'acqua pochi.

La Tunisia si trova nel punto più a sud, nel nord del continente africano, un contenitore top ferroviaria
In Tunisia tre tipi di climi:
1. Clima mediterraneo a nord rispetto alla quantità di precipitazioni 400 millimetri all'anno
2. Clima semi-arido in gamma media in cui le precipitazioni importi compresi tra 200 e 400 mm
3. Tempo asciutto al sud dove le precipitazioni meno di 200 mm all'anno
Più antica civiltà conosciuta Tunisia preistorica e Oargaha, e che su tutti i tempi preistorici

 * Paleolitico inferiore: e funziona su centinaia di migliaia di anni.
Il primo round lo ha visto l'emergere di pietre o ghiaia condizionati dagli esseri umani da usare come arma per la caccia o la registrazione. Ho trovato questi strumenti in diverse aree del paese di sito più antico Tunisia denominata Prempeh vicino a me, nel sud della Tunisia, dove ha trovato i pezzi di tavola di pietra scolpita con le ossa di estinti elefante gigante animali è come la storia molto, tra cui quasi due milioni di anni, ed ha trovato le pietre messe in altri siti tra cui il Palazzo touch Bmatmdip Oueslatia nelle zone rurali Tunisia e ben nord Borkbp Nabeul Tunisia

 Nel secondo turno dai tempi antichi il basso e conoscere il ruolo di Acholi, anche su strumenti più precisi e sofisticati che è di circa mano assi, sono stati trovati in tali strumenti in diverse località, sia nel sud della viziosa e la riserva, Gafsa, o centrato sulle sponde della Valle del gesso, non lontano dalla città di Ula del mandato Kairouan, al nord: in un luogo che è lontano da ben Borkbp in un'altra posizione, non lontano dalla cittadina di Bir ​​Masharqa del mandato di Zaghouan e la restituzione di tali strumenti a più di 100 mila anni nel nord-ovest, è il sito di Sidi Zein, che si trova a circa 10 km dalla città di El Kef il più importante sito pre-storico come è stato trovato circa 800 pezzi di ossa archeologico così come degli animali databili tra 80 mila e 100 mila anni

Paleolitico Oriente: si estende al periodo compreso tra 80 mila e 35 mila anni avanti Cristo. M. E tornare a questa epoca diverse località tra cui la Mansour Sidi vicino a Gafsa, nominato Mthrschm vicino a Kasserine e nominato Mguetp Sud Nasrallah del mandato di Kairouan, i siti più importanti: la Alacarit Valley, 30 km a nord della città di Gabes, dove ha trovato una grande quantità di strumenti litici e ossa diversi animali, ma che il sito archeologico più importante di questo periodo è il percorso del treno e la Kchw più importante che è un mucchio di ghiaia del fiume ed ossa di animali diversi e frammenti di selce a forma conica con un diametro di 140 cm e un'altezza di 75 cm, ed è convinto che l'intento di questo modulo è quello di stabilire una cerimonia religiosa

Diffusione di Alqbesip civiltà su più siti nelle zone rurali occidentali Tunisia e Algeria, e di età compresa tra 7.000 e 5.000 anni aC. M. Ho visto le prime manifestazioni delle società umane organizzate nella regione, dove ho scoperto gli effetti di scavenger pescatori ha Alqbesion, nel periodo neolitico, poiché 6,500 anni prima di specie, l'addomesticamento di ovini, caprini e Althiathel e pascolo di loro, così come continuano a cacciare gli animali altri, in quanto è pastori Alqbesion prima volta nella storia di l'umanità. Alcune ricerche hanno dimostrato che alcuni Alqbesip comunità hanno adottato qualche tipo di agricoltura primitiva

 Egli ha anche Alqbesion, poiché 7,000 anni prima del presente, l'industria ceramica, hanno sviluppato nel periodo neolitico, poiché 6,200 anni prima del presente, rendendo regola ceramica guglia: bottiglie, stoviglie di forma conica, senza legami, vasi di ceramica a base di semi-conica, e altri. Poiché anche utilizzare uova di struzzo cobalto nella fabbricazione di utensili: bottiglie di forma ovale e di tazze e tazzine e piatti. Questo è in aggiunta a quello che si trova dalla fabbricazione di utensili in pietra e scalpelli lame taglienti Menacht di diverse forme quanto riguarda l'alloggio, il diritto alla casa Alqbesi capanne fatte di rami di albero, e gli sponsor abitazioni caverne nelle montagne
   In circa 3000 o 2000 aC. M. Trapelato al paese di caratteristiche tunisina della cultura del Albornzi Patto, hanno utilizzato il enormi pietre o roccia Agheiran che rimaneva di diversi effetti, come quelli trovati area Makthar nord-occidentale della Tunisia come un essere umano, è considerata la popolazione Amazigh indigena nel paese di Tunisia, ma ha visto l'arrivo delle onde di un altro essere umano in vista della importanza della posizione strategica nel Mediterraneo e la facilità di terreno, e in questo quadro fatto dei fenici dall'Oriente e li restituisce credito per entrare nel paese della Tunisia e del resto del Nord Africa nella storia dello Stato di Cartagine Ptosishm

Who's popolazione viveva nelle relazioni commerciali con i Fenici Tunisia, dal secolo aC 11. M. Quando l'apertura di queste porte per lo scambio delle merci dipende in gran parte sul baratto. Utica è il più importante di questi porti e fu la fondazione di Cartagine come base militare per proteggere i porti commerciali della costa occidentale del Mar Mediterraneo. A seguito degli scioperi che scoppiarono in Vinkie un gruppo di commercianti di fuggire a Cartagine e la stabilità Vehau fusa con i berberi indigeni e formarono la cosiddetta Balqirtagiyn salutando la forma di Amazigh Aktar 70% dei Cartaginesi, ma romanzi storici sulla fondazione della città più vicina al mito che una realtà a volte

 Città fondata di Cartagine nel nord-est della Tunisia in corso nel 814 aC e gli inizi di Cartagine, poi il centro di un impero nel Nord Africa e l'Europa meridionale nel corso del tempo ha indebolito il trading Impero fenicia e glorie Cartagine ereditato e le sue colonie, e ha ampliato la sua zolla di includere una gran parte delle coste del Mediterraneo, grazie alla sua posizione strategica e si affaccia sul bacino mediterraneo, è stata in grado di estendere la sua influenza e il controllo del movimento del commercio non ha dovuto ottenere il consenso della superpotenza che. Espansione cartaginese in forma di una minaccia per gli interessi e l'influenza dei Greci, che ha portato a scontri militari tra i due paesi.
 
Stabilì l'Islam nella regione dopo tre innovazioni di fila ho conosciuto un sacco di resistenza da parte mentre Amazigh non hanno espresso i popoli della regione solo dopo i lunghi secoli e ritorno esprime la regione per le delegazioni delle famiglie e le tribù arabe, in particolare con l'immigrazione Bani Hilal e Bani Salim della penisola arabica meridionale e il Golfo Persico fino alla data così demografica equilibrata nuovo predominio personalizzate dell'elemento arabo

 I primi 647 anni di invasioni, noto come protettore open-Abadleh con il nome di Abdullah, e si è conclusa l'uccisione del sovrano di Bisanzio. La seconda campagna ha avuto luogo nel 661 dC e terminò nel controllo della città di Biserta. La campagna terzo e decisivo è stato guidato da Uqba nel 670 dC, fu la fondazione della città di Kairouan, che in seguito divenne un avamposto delle campagne successive in Africa e in Andalusia. Tuttavia, l'uccisione di anni Uqba quasi 683 m fallisce la campagna e costretto gli invasori ad una campagna di quarta e ultima, condotto da anni ibn Hassan al-Nu'man 693 dC, ha confermato il controllo dei musulmani africani, nonostante la fiera resistenza guidata da Sacerdotessa di Amazigh. E ha il controllo di Cartagine 695 anni vecchio e AD, nonostante alcune vittorie per i berberi e al recupero dell 'anno 696 dC Cartagine bizantino i musulmani finalmente ha preso il controllo della città nel 698 e ucciso la sacerdotessa nello stesso anno.

Non recuperati prestigio Cartagine dopo che è stato sostituito dopo il porto di Tunisi, nei pressi del centro stava cominciando a incursioni nel mare di Sicilia e Italia meridionale non è stata soddisfatta dagli invasori nuovo per controllare le coste, ma mossi da strada e per diffondere la loro fede tra i berberi, che sono diventati da allora la punta di diamante nella conquista e la successiva privato in Andalusia, guidati da Tariq ibn Ziyad.
Contiene la città di Kairouan molti centri di apprendimento di Islam, ma che dopo tutto la culla dell'Africa orientale della religione e il centro del governo ha portato alla diffusione delle sette islamiche che non appartengono ai sunniti, in particolare al di fuori del pensiero

Continua a Kairouan la capitale dello stato africano Omayyadi fino a 750 dC e poi la regione di Stato abbaside non ha visto una diversa disposizione, tuttavia, guidata da bin Ibrahim soprattutto il fondatore della decisione a maggioranza di anni Harun al-Rashid vecchia 800, che vuole fare diga in modo da mettere davanti a Petty distribuiti in Africa occidentale, dove la diffusione pensiero l'esterno. Aghlabid governato 100 anni e fiorì attraverso la vita culturale: Kairouan divenne il centro di radiazioni nello stesso periodo ha visto anche la creazione di una forte flotta navale, per respingere gli attacchi stranieri, che hanno consentito bin Asad Eufrate tardi per aprire l'isola di Sicilia.

 L'agricoltura ha registrato una percentuale elevata, consentendo così al paese di raggiungere il livello di sicurezza alimentare è sufficiente. Sebbene lo sviluppo di altri settori dell'economia tunisina, l'agricoltura Hafdt l'importanza del punto di vista sociale ed economico di fornire il 12% del prodotto interno lordo e occupa il 16% della forza lavoro nel 2006 i più importanti prodotti agricoli sono cereali (grano e orzo), olive (il quarto prodotto terza fonte Almewaltamor e agrumi, animali e prodotti Mare. Stato ha agito nel settore, nella maggior parte dei suoi rami attraverso le sue istituzioni, ma va notato assembramenti Dhour privati ​​soprattutto nel settore alimentare, il più importante gruppo Paulina.
   La popolazione della Tunisia, secondo l'ultima stima pubblicata dall'Istituto Nazionale di Statistica per la sorpresa luglio 2008 10.000.500 mila e 800 persone distribuite su 24 stati con un numero stimato di tunisini all'estero a 975 milioni di persone, secondo i dati risalenti al 2007. La maggior parte dei Tunisini di razza, alta come la maggior parte della popolazione delle attività Amazigh Marabpomn andalusi, turchi, siciliani, che avevano affollato il Paese "periodi storici nel programma di distacco, con un po 'nero. Il numero della popolazione del paese si è evoluta notevolmente dopo l'indipendenza, grazie al miglioramento del livello di tasso infantile di vita e bassa mortalità, ma il tasso di crescita della popolazione ha visto un calo costante negli ultimi anni dal 2,66% nel 1975, poi 2,58 nel 1984, poi 1,7 nel 1994 a raggiungere 0,989% anno 2008, il più basso nel mondo arabo dal Libano

 I musulmani rappresentano la stragrande maggioranza della popolazione con la presenza delle minoranze cristiane ed ebraiche piccolo fornite più avanti e hanno sempre vissuto in pace con i musulmani. La Tunisia è un Mediterraneo omogeneo conto musulmani per il 98% della popolazione, generando una forte Antmea nazionale i tunisini, in assenza di tendenze etniche e settarie, sebbene paese multietnico. La composizione della popolazione è attualmente un mix di arabi e berberi, fenici, e gli europei, africani e turchi, i romani, andalusi.

 I Berberi furono i primi abitanti del paese, ma il punto più visibile della storia dell'antica Tunisia rappresentati nelle delegazioni dei Fenici, che fondarono Cartagine nel IX secolo dopo secolo. I romani hanno preso il controllo del Nord Africa fino al quinto secolo, che vide la caduta dell'Impero rumena, ha quindi presentato ai gruppi etnici europei Tunisia in particolare dei Vandali. Nell'VIII secolo gli arabi musulmani invasero il paese, seguita dalla venuta di un gran numero di famiglie e le tribù arabe di prendere la composizione del paese Mniz sua forma attuale. Il paese ha visto migliaia di andalusi e delle delegazioni

 Chi sono loro rifugio dopo essere stato espulso dai cristiani come definito dal regolamento a partire dal XVI secolo, di un gran numero di famiglie turche.
Quasi tutti i tunisini (99%) musulmano) 85% di questi sono anni di seguaci della scuola Maliki e il 15% della scuola Hanafi, e c'è un servizio di minoranza culto e ci Elsafrion con 2000 ebrei nell'isola di Djerba, in Tunisia, secondo le fonti Tunisia e il 1500 in base alle fonti ebraiche, Tunisi ebrei provenienti da Spagna, nel I secolo dC fine del Quattrocento, dopo la persecuzione da parte degli spagnoli

 Ma gli ebrei di Djerba sono venuti dal Levante dopo l'incendio del loro tempio da parte di Nabucodonosor 2500 anni fa anche se non esistono cifre ufficiali contare il numero dei cristiani in Tunisia che ci sono circa 50000 abitanti cristiani sono di Francei Tunisia e beni tunisino di italiani, francesi e maltesi 80% di essi cattolici e più anziani, residente a Tunisi e Sfax. Ci sono un piccolo numero di ortodossi (compreso il viaggio della nave passeggeri russo a Biserta Francia durante la seconda guerra mondiale Idhaavp di alcuni immigrati provenienti dalla Grecia) e vi è una minoranza Brocstanip Check Jerba

 Parla l'arabo tunisino dialetto tunisino, un dialetto delle parole inserite molte lingue, turco, italiano e francese notevolmente, a causa di considerazioni della sua storia risale ai secoli 18 e 19. L'Italia ha una forte presenza nel dialetto tunisino, attraverso il vocabolario è radicata nella immigrati provenienti dalla Sicilia. Ha ottenuto il più importante nella storia dell'integrazione del dialetto tunisino, quando le parole sono state aggiunte Andalusia (spagnolo per ora) dopo l'espulsione dei moreschi dell'Andalusia tra 17 e 18 secoli.

 L'arabo è la lingua ufficiale mentre il francese è la lingua del business e di gestione di fatto. Così come il vocabolario degli antichi Amazigh sono ancora diverse aree della Tunisia parlare berbero in Matamata sull'isola di Djerba (in Agim, Guellala, Sdoeksh e Orcign) e Chenini Tataouine In Aldoirat